Lo scorso anno (e di nuovo a Modena Play 2016) Black Box Games ci aveva promesso in particolare due giochi nuovi che abbiamo pazientemente aspettato per tutto l’anno e che, finalmente, sembra stiano concretamente vedendo la luce: No Sanctuary e Omen.

Di questi due, Omen ha finalmente portato con sè un annuncio ufficiale: l’uscita per Lucca Comics & Games 2016. 

Vista la notiziona vediamo un attimo di mettere insieme quel che sappiamo del nuovo nato di casa Black Box dal lavoro di Daniel Comerci e Alberto Tronchi.

Omen, il gioco

[…]Qualcosa di oscuro si annida nell’ombra del quotidiano, e anche se non sai il perché ne percepisci la presenza. Acquisterai consapevolezza dell’universo diventando un Vedente, affronterai le tue paure, i tuoi vizi ed un’oscurità imminente.
L’Ombra è ovunque.[…]omen

Di Omen sappiamo che sarà un gioco di ombre, di oscuri recessi, di orrore, ma anche di consapevolezza, di predestinazione e di follia.

Buoni presupposti, insomma, per un gioco che strizza l’occhio a classici ludici come Kult e classici letterari come i miti di Cthulhu, ma che al tempo stesso, come è giusto che sia, mira a creare qualcosa di suo e di nuovo. Un sistema diceless che utilizza le pietre come gestione del gioco e che prevede diverse modalità, tra cui un gioco condiviso, GMless si potrebbe dire, ma non del tutto.

Un gioco di atmosfera, prima ancora che di regolamento o di ambientazione, dove sarà fondamentale entrare nel giusto mood per poterlo afferrare veramente e immedesimarsi nella difficile strada dei propri PG. Qui la consapevolezza del “vero” sarà il motore chiave che vi permetterà, forse, e sottolineo forse, di leggere i “segni” e di plasmare il vostro destino, oppure di impazzire, o di morire, dipende.

 

L’uscita

Di come sarà il gioco non sappiamo ancora tantissimo, ma è pur vero che tra le immagini disponibili sul sito della Black Box Games e gli scenari di gioco che i ragazzi metteranno via via a disposizone, è piuttosto chiaro che l’atmosfera, il flavour e l’immersione saranno i veri protagonisti.

Per questo dal sito apprendiamo che Omen sarà distribuito in un’edizione del tutto speciale, lussosa e creata ad hoc per aumentare il senso di mistico stupore che pervade il gioco.

Omen edizione limitata

Questa edizione speciale sarà cartonata (per la prima volta fra i giochi Black Box), numerata e limitata strettamente a 99 copie. Corredata da immagini di altissima qualità e da quella che dalle foto sembra una cura grafica di grande livello.

Per il momento non abbiamo ancora stretto le grinfie sul manuale, quindi sulla sua fattura non possiamo anticiparvi molto altro, ma pare proprio che i fortunati 99 che si accaparreranno l’edizione lusso non avranno di che pentirsi tanto facilmente.

 

 

In attesa di saperne di più, e per iniziare ad entrare nella giusta atmosfera, possiamo sempre visitare il sito della Black Box Games e scaricare il primo scenario gratuito “Le luci di Varsavia, breve ma in poche parole già ricchissimo di spunti per una storia oscura da ambientare ai tempi della Grande Guerra:

Polonia 1941, la Germania nazista tiene sotto controllo buona parte della regione ormai smembrata in nome della Grande Guerra. Tra i ghetti della città, uomini dei servizi segreti del Reich si aggirano in cerca dei “Bambini della Luce”, infanti apparentemente dotati di strani poteri.

Questo e, in futuro, altri scenari intriganti ci aspettano per un gioco che, ricordiamo visto che è un dettaglio molto importante, è privo di ambientazione vincolante e, quindi, versatile al 100% per lasciare i vostri PG alla scoperta dei loro destini.




About the author

Michela Bonelli

Amo la natura, il mio orto, i miei gatti e la vita frugale. Ma soprattutto i fiumi di inchiostro, la birra e il suono dei dadi che rotolano.

Leave a Comment