Per dare un minimo di “gusto” in più alle avventure che studieremo per le nostre serate a tema halloween abbiamo trovato un articolo di http://www.ultanya.com/ che raccoglieva 4 libri magici molto, molto stregati, compatibili con Dungeons & Dragons quinta edizione. Per organizzare qualche sessione di halloween a DnD 5e ci sembra comunque una buona idea anche quella di non stare a creare intere nuove campagne o cambiare del tutto le vostre sessioni per inserirle in nuovi ambienti; soprattutto se siete già impegnati in una campagna vostra potete anche semplicemente inserire un minimo di “halloween flavour” punteggiando qui e là le normali vicissitudini del vostro party.

E’ un po’come nelle serie tv quando, arrivati alla puntata di Halloween, non si cambia strada, ma si preferisce inserire piccoli, spettrali indizi della ricorrenza. Un vecchio oggetto in stile horror, ritrovato per caso e seguito da strani avvenimenti più o meno casuali, magari accompagnati da una musichetta a tema, fanno già atmosfera; quindi perchè non usare lo stesso stratagemma anche nelle nostre avventure?

Questo articolo del sito Ultanya ci sembrava un ottimo spunto, quindi abbiamo pensato di tradurre in italiano i 4 libri presentati, perchè tutti li possano usare nelle loro avventure:

Si tratta di 4 libri degni della miglior libreria della strega, che i PG possono rinvenire per caso, senza sapere bene di cosa si tratta. E’ anche possibile tirare 1d4 per determinare casualmente il libro ritrovato. Il potere dei libri è magico e speciale, infatti non dovrebbe poter essere rimosso con semplici pozioni o incantesimi. E poi, gli effetti sono divertenti, perchè eliminarli?


 

1. Libro Venenum: This vile text is filled with pages of aged papyrus and wrapped in dried lizard hide. Translated it proclaims to be the Book (of) Poisons and must be handled with absolute care. Anyone attempting to read the book must make a difficult constitution check or take 10d6 poison damage. A successful roll grants temporary insight into the long forgotten art of toxic magic. A spell caster may add 1d6 poison damage to any offensive spell they cast. This effect lasts for 24 hours and may be repeated with a successful constitution check on subsequent days. Every use of the book is accompanied with a cumulative 10% chance of developing large green boils. These are filled with toxic puss which may erupt as determined by the DM. An eruption causes the permanent loss of 1d4 hit points to the afflicted. Additionally anyone within 15’ must make a difficult constitution check or take 5d6 poison damage.

Libro venenum: Questo testo malefico è un insieme di pagine di vecchia carta di papiro, tenute insieme da una copertina di pelle di lucertola. Tradotto si proclama come il libro dei veleni e deve essere maneggiato con assoluta cura. Chiunque può tentare di leggere il libro ma, in cambio, è costretto a fare un tiro sulla costituzione con CD difficile. Su fallimento il PG prende 1d6 danni da veleno. Su successo il libro garantisce un temporaneo accesso alla antica arte dimenticata della magia tossica.

Un incantatore può aggiungere 1d6 danni da veleno a qualunque incantesimo offensivo. L’effetto dura 24 ore e può essere ripetuto su successo di una prova di costituzione i giorni seguenti. Ogni uso del libro è accompagnato da una probabilità cumulativa del 10% di sviluppare grossi bubboni verdi. I bubboni sono pieni di puss tossico e possono esplodere secondo determinazione del DM. Uno scoppio provoca la perdita permanente di 1d4 HP alla persona affetta. Come effetto addizionale, ognuno entro 15piedi deve superare una prova di costituzione CD difficile o prendere 5d6 danni da veleno.


2. Folio Malevolence: The spine of this book is crafted from the bones of tormented fairies. The pages are all exposed with no actual cover and emit a foul odor. Upon close examination one can see skin has been stretched and matted onto the parchment. The runes on these pages make the reader feel uneasy and waves of hatred flow over them. Good aligned characters will feel immediate aversion to the text. The dark power of the book will grant a cursed boon to anyone who completes reading it. Ask the player to list on a piece of paper the four things their character dislikes the most. Then in that order while filled with seething hatred their character will seek those four choices out.  Nothing else will matter to the character but their malevolence will make them stronger. When dealing with the items on their list they may re-roll any D20 attempt but must keep the new result.

Folio Malevolence: La costa di questo libro è ricavata dalle ossa di fate sottoposte a tortura. Le pagine restano esposte e non hanno copertura, emettendo un odore sgradevole. Dietro attenta osservazione si può notare che la pelle è stata stirata e stesa sulla pergamena. Le rune sulle pagine danno al lettore una sensazione di inquietudine e di astio. Personaggi dall’allineamento buono provano immediata repulsione per il libro.

Il potere oscuro del libro garantirà un boon maledetto a chiunque lo legga completamente. Chiedere al giocatore di fare una lista su un foglio delle 4 cose che il suo PG odia di più. Da quel momento in poi il personaggio andrà in cerca di quelle cose, non gli importerà altro, sarà pieno di odio ribollente verso di loro.Mentre il personaggio avrà a che fare con le cose della lista, egli potrà tirare di nuovo tutti i D20, in cambio, però, sarà costretto a tenere il secondo risultato.


3. Malleus Maleficarum: This tome was created to condemn the practices of witchcraft. Translated it means the Hammer of the Witches and is brimming with theoretical and factual information. Powerful witches usually study the volume to learn the best way to defeat rivals and protect themselves. Because of this some adventurers will brave the lair of a witch just to find a copy of the legendary tome. Stealing a witch’s copy of the Malleus Maleficarum however will draw the ire of entire coven. If anyone studies this witch hunting treatise, taking a minimum of three days, they gain a permanent bonus of +1 to attack or defenses against all witches. This magic may only be transferred 1d4 times before the book crumbles into a pile of dust. The dust however is also an effective tool to be used against a witch. If mixed with holy water it creates a paste which can be smeared on weapons. This causes an additional 1d6 holy damage to a witch for one attack.

Malleus Maleficarum: questo tomo fu creato per condannare le pratiche stregonesche. Tradotto significa il martello delle streghe ed è composto di informazioni teoriche e pratiche. Le streghe potenti di solito studiano il libro per venire a conoscenza dei modi migliori per sconfiggere i rivali e proteggere se stesse. Per questa ragione alcuni eroi di avventurano nei covi delle streghe, per trovare una copia del libro. Sottrarre il libro di proprietà di una strega può attirare su di sè le ire di un intera congrega.

Se qualcuno studia questo trattato sulla caccia alle streghe per un minimo di tre giorni, ottiene un bonus permanente di +1 all’attacco o alla difesa nei confronti delle streghe. Questo effetto magico può essere trasmesso fino a 1d4 volte, prima che il libro si consumi in una montagnola di polvere. La polvere ottenuta, tuttavia, è essa stessa un tool utile contro le streghe. Se mischiato ad acqua santa, crea una pasta che può essere sparsa sulle armi. Questo causa 1d6 danni addizionali (sacri) a una strega ad ogni attacco.


4. Opuscule Covetous:  A small notebook created with haphazard pieces of vellum tied together with gold wire. If the pages are spread out they appear to be covered in numbered pictures. Anyone who puts the pages in the correct order will see the drawings magically animate. The story they show will be rapturing and include scenes of immense wealth and decadence. Those viewing will be intoxicated with avarice and immediately desire the treasures presented in the story. Unbeknownst to the cursed readers this is an elaborate trap set by a witch. What appear to be treasures are actually items the witch herself desires but cannot obtain. Examples would be a holy item wished destroyed, a newborn child or perhaps a lock of hair from a person pure of heart. No matter what the item they will always appear as something else to the afflicted character. The curse will cease once one or all of the items are obtained and presented to the witch.

Opuscule Covetous: un piccolo libello creato unendo alla rinfusa pezzi di pergamena con un filo d’oro. Sfogliando le pagine esse appaiono piene di immagini numerate. Se qualcuno mette le pagine nell’ordine corretto, i disegni si animeranno magicamente. La storia mostrata catturerà l’attenzione, mostrando scene di immensa ricchezza e decadenza. Gli osservatori saranno intossicati dall’avarizia e desidereranno immediatamente di possedere i tesori presentati nella storia.

All’insaputa dei lettori ormai maledetti, il libro è una trappola, sistemata da una strega. I tesori che appaiono sono oggetti che la strega stessa desidera ma non può ottenere. Ad esempio potrebbero essere: un oggetto sacro da vedere distrutto, un neonato, una ciocca di capelli di un puro di cuore. Non importa di quali oggetti si tratti, appariranno sempre come altro agli occhi del personaggio afflitto dalla maledizione. La maledizione avrà fine quando uno o più oggetti verranno ottenuti e presentati alla strega.


Fonti:

http://www.ultanya.com/

magazine Tales from the Game Tavern

About the author

Michela Bonelli

Amo la natura, il mio orto, i miei gatti e la vita frugale. Ma soprattutto i fiumi di inchiostro, la birra e il suono dei dadi che rotolano.

Leave a Comment